Food
TAKOYAKI – POLPETTE DI POLPO GIAPPONESI

TAKOYAKI – POLPETTE DI POLPO GIAPPONESI

Cucina Giapponese  | Street food

I takoyaki sono uno dei piatti più famosi (e succulenti) fra gli estimatori della cucina giapponese, ma non sono semplicissimi da cucinare senza gli strumenti giusti!

 

Preparazione:

Tagliate un mazzetto di erba cipollina ad anellini, poi fate sgocciolare un pochino di zenzero rosso e tritatelo finemente.
Fate una pastella con la farina, il brodo dashi, l'uovo, sale e lo zucchero sbattendo con le fruste elettriche, oppure utilizzate un ottimo preparato made in Japan da Nisshin (che è una garanzia di buona riuscita e gusto originale!)
Appena la pastella e ben liscia e senza grumi versatela in un recipiente con beccuccio. Tagliate il polpo bollito (40 g) a pezzetti non più spessi di 1 cm. Scaldate direttamente sul fuoco una piastra in ghisa per takoyaki e ungetela per bene con l'olio, in modo di evitare che la pastella si attacchi durante la cottura.
Non appena la piastra è ben calda versate il composto negli stampini. Aggiungete un paio di pezzetti di polpo precedentemente lessato in ogni stampino, un poco di erba cipollina e pezzetti di zenzero rosso marinato. Appena la pastella sul fondo degli stampini inizia a cuocere girate un poco le palline con uno stecchino lungo e aggiungete ancora un poco di pastella rimanente in ogni stampino in modo di coprire gli ingredienti e formare una pallina. Poi continuate a girare le palline. Appena hanno assunto una bella doratura toglietele dalla piastra e mettetele su un piatto da portata. Cospargete di salsa takoyaki, alghe aonori e i fiocchetti di tonno.
A piacere accompagnate con maionese (giapponese). Attenzione: vanno serviti caldi caldi appena cotti!

Lascia un commento

* Nome:
* E-mail: (Non pubblicato)
   Sito web: (URL del sito con http://)
* Commento:
Inserisci il codice